MICOLOGIA e vegetazione mediterranealogo rivista
 
Partner Servizi Regole editoriali Volumi
Home Rivista Convegno Contatto Notizie - News Lingue

Regole editoriali

I manoscritti inviati alla rivista saranno sottoposti al giudizio di in comitato di redazione che si avvale di autorevoli consulenti editoriali.

I manoscritti debbono rispettare lo stile della rivista, come si evince dagli articoli in essa pubblicati.

Gli autori devono attenersi allo schema di stesura degli articoli scientifici definendo nell'ordine: titolo, autori, riassunto, parole chiave, introduzione, materiali e metodi, risultati, discussione, eventuali ringraziamenti, bibliografia.

 

TITOLO (anche in INGLESE):

il titolo deve essere quanto più sintetico ed essenziale, vanno evitate prolissità, frasi generiche, riferimenti a serie, citazioni di autori di taxa, se non per lavori di nomenclatura.

 

AUTORI:

citare nome e cognome, indirizzo, e-mail (Mario Rossi, Via Avezzano 18, 00100 Roma, mrossi@abracadabra.com).

 

PAROLE-CHIAVE (Key-Words):

da tre a sei parole di riferimento, in inglese, non contenute nel titolo o nel riassunto.

 

RIASSUNTO (anche in inglese - Abstract):

esauriente senza citare autori di taxa.

 

INTRODUZIONE:

deve porre l'attenzione sulle motivazioni dell'articolo o sulle tesi che sottendono la ricerca.

 

MATERIALI E METODI:

vanno chiariti preliminarmente le metodologie e gli strumenti utilizzati.

 

RISULTATI:

vanno illustrati I ottenuti. Nel caso di lavori tassonomici si cita il nome corretto del taxon con gli autori, riferimenti bibliografici per la definizione nomenclaturale, eventuali figure a corredo. La eventuale diagnosi deve eseguire il binomio se si tratta di una nuovo taxon. Evitare notazioni inutili come "diagnosi latina", "descrizione macroscopica", "descrizione microscopica", "note" etc. Le didascalie delle figure devono riportare: nome del taxon e/o descrizione del soggetto, la provenienza della foto va eventualmente indicata nei ringraziamenti. I riferimenti bibliografici nel testo (solo cognome) vanno scritti in maiuscoletto, due autori vanno citati con la &, un numero maggiore a due con la nota "et al.", seguiti dalla data di pubblicazione del lavoro. I nomi di persona devono essere privi di titoli ed aggettivi.

 

DISCUSSIONE:

deve riportare la interpretazione, anche nel caso tassonomica o nomenclaturale, dei risultati ed il loro inquadramento nell'ambito delle informazioni bibliografiche.

 

RINGRAZIAMENTI:

devono contenere tutti i riferimenti di collaborazione e di sostegno alla ricerca.

 

BIBLIOGRAFIA:

Nel caso di articoli su riviste: Rossi M., Verdi F. & Neri P., 1999: Revisione del genere Tuber. Micol.Veg.Medit. 16: 12-33.

Nel caso di libri: Rossi m., 1999: Revisione del genere Tuber. GEMA: Avezzano, Italia.

Nel caso di capitoli: Rossi M., 1999: Revisioni del genere Tuber. in "Ascomycota" (Verdi F. & Neri P.eds), cap.5, pp 12-33. GEMA: Avezzano, Italia.

 

ALTRE INDICAZIONI

- Evitate note a piè pagina.

- Citare nomi degli autori seguendo le indicazioni.

- I nomi latini dei taxa vanno in corsivo.

- Gli autori sono vivamente pregati di non esprimere, né direttamente né esplicitamente, valutazioni irriguardose nei confronti di chicchessia e di non utilizzare l'articolo come pretesto per innescare o alimentare polemiche personali e giudizi irriverenti nei confronti di altri autori.